HOME | CERCA | INDICE | NOVITA' | LINKS  >>Intranet  
CNVSU - Scheda Programma di ricerca
  Dati, Indagini e Ricerche
Progetto di portale sui dati delle Università
Programmi di Ricerca
Rapporti annuali OECD
Analisi ed elaborazioni su temi di particolare interesse
  Il Comitato | Dati,Indagini e Ricerche | Nuclei di valutazione | Pubblicazioni e Documenti 

Scheda Programma di ricerca


VALUTAZIONE DELLA GESTIONE DEI PROGRAMMI DI MOBILTÀ STUDENTESCA NEGLI ATENEI ITALIANI

La mobilità internazionale di studenti e ricercatori è una componente imprescindibile del processo d’internazionalizzazione (europeanizzazione) dell’insegnamento superiore e delle università. Il Consiglio straordinario di Lisbona ne ha recentemente riaffermato l’importanza in vista della creazione di uno spazio comune della conoscenza e della ricerca, invitando gli Stati membri ad individuare entro il 2000 “i mezzi atti a promuovere la mobilità di studenti, docenti e personale preposto alla formazione e alla ricerca, sia utilizzando al meglio i programmi comunitari esistenti (Socrates, Leonardo, Gioventù) ed eliminando gli ostacoli ancora esistenti, sia mediante una maggiore trasparenza nel riconoscimento delle qualifiche e dei periodi di studio e formazione”. L’evoluzione dell’economia su scala mondiale e le sue ripercussioni sul mercato del lavoro, evidenziano la necessità di continuare e intensificare tale processo di internazionalizzazione che viene sostenuto da opportune misure normative e finanziarie sia a livello nazionale che europeo.

Il moltiplicarsi delle iniziative comunitarie per la mobilità da un lato e dall’altro la richiesta esplicita fatta agli atenei (a partire dal 1995 con l’istituzione del programma SOCRATES) di definire chiaramente la propria strategia europea, hanno reso di fatto i servizi di gestione della mobilità potenziali luoghi di riflessione ed elaborazione strategica dello sviluppo internazionale degli atenei.

Questo, unito al fatto che, nonostante gli incontestabili progressi, permangono ancora numerosi ostacoli alla mobilità (ostacoli di carattere amministrativo, finanziario, culturale e altro) rende la valutazione della gestione dei programmi di mobilità non solo auspicabile, ma quasi indispensabile per fare un bilancio del “potenziale strategico internazionale” delle università italiane, individuarne i punti di forza (le cosiddette best practices) e le eventuali lacune e, sulla base di tale bilancio, presentare proposte concrete e mirate al fine di:
- migliorare la funzionalità e l’efficienza di tali strutture/servizi;
- aumentare e diversificare le opportunità di studio e ricerca all’estero;
- attrarre studenti e ricercatori di alto livello negli atenei italiani;
- diventare più competitivi sul piano internazionale.
Obiettivi:

La ricerca intende perseguire i seguenti obiettivi:

1. Contribuire alla realizzazione di una banca dati MIUR-URST a livello nazionale relativa a vari aspetti della mobilità studentesca internazionale;
2. Effettuare un censimento delle strutture predisposte dagli Atenei per garantire la loro partecipazione attiva ai programmi di mobilità;
3. Svolgere una analisi quantitativa e qualitativa delle risorse umane e finanziarie mobilitate dagli atenei per la gestione dei programmi di mobilità e di cooperazione internazionale;
4. Compiere uno studio delle competenze e del funzionamento delle strutture e dei servizi predisposti dagli atenei per la gestione dei programmi di mobilità;
5. Predisporre un piano di azione e divulgare i risultati.

Componenti del programma di ricerca:
  • Prof.ssa  Maria Cristina Pedicchio in qualità di Responsabile della ricerca
  • Prof.ssa Maria Sticchi Damiani in qualità di Esperto ECTS
  • Dott. Domenico Lenarduzzi in qualità di Consulente della Commissione della Unione Europea
  • Dott.ssa Antonella Cammisa in qualità di Esperto Mobilità Internazionale
  • Dott.ssa Daniela Giacobazzi in qualità di Responsabile Uff. Relazioni Internazionali MIUR-URST
  • Prof. Giovanni Cannata in qualità di Resp. relazioni internazionali della CRUI
  • Dott. Norberto Tonini in qualità di Segretario Generale ANDISU
  • Sig. Tommaso Agasisti in qualità di Presidente del CNSU


Enti associati al programma di ricerca:
  • Dipartimento di Scienze Matematiche dell’Università di Trieste in qualità di struttura operativa di riferimento

Documenti allegati al Programma di Ricerca:
    Documento di Word Valutazione della gestione dei Programmi di Mobiltà Studentesca




@Informazioni a cura della Segreteria del Comitato